Colloquio di gruppo: come uscire vincitori

L’ansia può giocare brutti scherzi, soprattutto se si è soggetti ad un colloquio di gruppo e ci si trova a dover collaborare con persone con cui non si ha la minima confidenza.

Per scongiurare il “grazie, le faremo sapere” che finisce in un buco nell’acqua, abbiamo pensato ad una serie di consigli che ti faranno apparire il candidato ideale.

Le caratteristiche del colloquio di gruppo

Il colloquio di gruppo, conosciuto anche con il nome di Assessment center, viene spesso utilizzato dalle aziende per misurare le capacità del candidato di lavorare in gruppo ed assumere il ruolo di leader che è diventato così abusato all’interno dei curriculum.

Solitamente questo consiste in una simulazione in cui si richiede al gruppo di risolvere un problema aziendale attraverso una discussione costruttiva.

I recuiter ti osserveranno silenziosamente ed appunteranno ogni comportamento per trovare la persona che è giusta per il ruolo che stanno cercando.

Come comportarsi

Nonostante la capacità di assumere un ruolo di leadership possa essere molto apprezzato in alcuni casi, non lo è quello collegato a comportamenti troppo imperativi ed arroganti nei confronti degli altri candidati. Il leader infatti è molto differente dal comandante; un buon capo ascolta i consigli dei propri compagni, pondera ogni soluzione, trovando infine quella più giusta per portare a termine il compito.

Se non sei adatto a questo ruolo puoi comunque farti notare impegnandoti nel proporre idee risolutive, mostrando una buona capacità analitica della situazione e soprattutto vedendo gli altri come alleati, non come nemici.

Anche se può essere difficile in un momento in cui la posizione disponibile è una soltanto, è consigliabile essere onesti e mostrarsi ben disposti a lavorare con gli altri membri della squadra per il bene dell’azienda.

Questo ti farà guadagnare molti punti agli occhi sileziosi dei recruiter.

Un’altra qualità da considerare attentamente è quella di saper gestire efficientemente il tempo a disposizione, mostrandoti tranquillo, responsabile e rispettoso delle regole.

Ciò che devi fare è estranearti completamente dal mondo circostante pensando solamente al tuo compito. Se hai paura di non finire in tempo ti consiglio di portare un orologio così da sbirciare quanto ti resta ma attento a non farlo troppo spesso e farti prendere dall’ansia.

Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi