Curriculum vitae: come farsi notare dalle aziende

Come si scrive un curriculum vitae? Quali caratteristiche lo rendono efficace e differenziante?

Dopo aver concluso gli studi o aver capito che i libri non facevano per voi, vi sarà sicuramente capitato di farvi questa domanda e di iniziare a cercare suggetimenti sul web.

Il curriculum vitae (c.v.) è fondamentale per affacciarsi al mondo del lavoro, rappresenta il vostro biglietto da visita ed è l’unico elemento che determinerà un colloquio successivo.

Curriculum Vitae europeo (Europass) o semplice con word?

Dipende da molti fattori, primo tra tutti per quale tipo di lavoro vi state proponendo.

Se è un lavoro per cui sono richieste abilità grafiche, creatività o originalità è sconsigliato utilizzare l’example di Word, è meglio cercare un design particolare tra quelli proposti dal web.

In entrambi i casi però dovrete seguire alcune regole fondamentali.

Struttura il curriculum in blocchi con headline descrittive

Le aziende dedicano in media 6 secondi per studiare i curriculum ricevuti, quindi è essenziale che le informazioni siano sintetiche, chiare e precise.

I blocchi da descrivere sono:

  • Dati anagrafici (nome, cognome, luogo di nascita, codice fiscale e recapiti)

 

  • Esperienze formative, studi compiuti in ordine decrescente partendo dall’università (anno di conseguimento del titolo, ateneo frequentato, titolo della tesi con materie inerenti descritte e votazione ottenuta) fino alla scuola superiore (nome e la tipologia della scuola);
  • Esperienze professionali, lavoro svolto (anche stage universitari) in ordine cronologico decrescente, indicando la posizione ricoperta e le mansioni svolte;
  • Capacità e competenze professionali, lingue straniere conosciute (specifica per ogni lingua la capacità di lettura, di scrittura, espressione orale ed eventuali certificazioni ottenute) e conoscenze informatiche;
  • Competenze relazionali (capacità di saper lavorare in gruppo ad esempio);

 

  • Capacità e competenze organizzative (capacità di inziativa e di saper gestire anche le situazione più stressanti);

 

  • Competenze tecniche (conoscenza di programmi e software specifici);

 

  • Capacità e competenze artistiche;

 

  • Patente.

 

Personalizza il cv in base alla tipologia dell’azienda

Informati sulle caratteristiche dell’azienda a cui ti vuoi proporre e modifica il tuo c.v. per far risaltare alcune esperienze lavorative o competenze acquisite (ad esempio utilizzando il grassetto);

Aggiornalo spesso

Scegli una foto appropriata

La foto utilizzata deve essere di buona qualità, recente e professionale, così da dare una buona impressione a chi si occupa della selezione.

Non dire bugie

Autorizza il trattamento dei dati.

 

Parole magiche

ZipRecruiter, sito che si occupa di ricerca del lavoro, ha individuato 11 parole capaci di attirare l’attenzione dell’agenzia più di altre.

  • Esperienza
  • Management
  • Progetto
  • Sviluppo
  • Business
  • Capacità
  • Professionale
  • Conoscenza
  • Anno
  • Team
  • Leadership

Da sole queste parole non hanno senso ma, inserite nel contesto adatto, renderanno la vostre frasi perfettamente efficaci.

cosa aspetti?

Metti in pratica questi suggerimenti e crea un curriculum a prova di ogni selezionatore.

Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi